La struttura è stata istituita con la L.R. n.38/1998 in seno all’ARMAL (Agenzia Regionale Marche Lavoro) per l’esercizio delle funzioni di Osservatorio del Mercato del Lavoro di cui al capo II della L.R. n.31/97 e l’attività del monitoraggio del sistema, avvalendosi, per le attività di studi e ricerche, prioritariamente della collaborazione delle Università marchigiane. Con la soppressione dell’ARMAL a decorrere dal 1° gennaio 2006, la gestione è stata assunta direttamente dalla Regione Marche, mediante il Servizio competente in materia di formazione e lavoro.

L'Osservatorio svolge attività di monitoraggio del mercato del lavoro e del quadro economico regionale, nonché di valutazione dell’impatto delle politiche attive del lavoro erogate, a supporto della programmazione della Giunta Regionale. Assicura, inoltre, una collaborazione istituzionale a enti e associazioni fornendo, su richiesta, dati ed elaborazioni sull'andamento del mercato del lavoro e dell’economia locale.